Come aprire un blog in tre passaggi

Vi basteranno davvero pochi minuti per poter “aprire un blog“, in modo semplice e veloce, se seguirete la nostra guida. Tre, soltanto tre, sono i passaggi fondamentali che occorrerà seguire per avere successo senza inutili perdite di tempo.

COME APRIRE UN BLOG: LA SCELTA DEL DOMINIO

Il primo step è la scelta del dominio, il titolo del vostro sito, in altri termini il vostro biglietto da visita. Qualche consiglio? Il nome del sito non dovrà essere troppo lungo e, se possibile, dovrà contenere la parola chiave principale attorno a cui vi focalizzerete nella gestione del sito. Attenzione, però, meglio non esagerare con le parole chiave. La leggibilità dev’essere sempre salvaguardata. Ricordate che bisogna sempre scrivere per l’utente e non per i motori di ricerca.

LA SCELTA DELL’HOSTING

Una volta scelto il dominio e, dopo esserci assicurati che è libero e non già acquistato da qualcun altro, possiamo procedere con la scelta del web hosting, ovvero del server che ospiterà il nostro sito e tutte le pagine di cui esso è composto, compreso i temi grafici, le immagini, il database e tutto ciò che occorre per la creazione di un blog.
Sappiate che esistono decine e decine di web hosting che offrono tale servizio a prezzi più o meno variabili, a seconda dei pacchetti selezionati. Come fare a capire qual è il migliore? Una soluzione potrebbe essere provarli tutti, uno per uno, oppure – per evitare di perdere troppo tempo – seguire il nostro consiglio e testare Siteground, una piattaforma di web hosting che garantisce affidabilità e sicurezza a costi contenuti.

TERZO STEP: L’INSTALLAZIONE DEL CMS

L’ultimo passaggio necessario per poter aprire il nostro blog prevede l’installazione di un CMS, ovvero Content Management System. Senza di esso dovremo creare e caricare manualmente le nostre pagine sul server tramite un software in grado di gestire l’ftp.
Fortunatamente, i CMS vengono in nostro aiuto e ci permettono di facilitare notevolmente la fase di personalizzazione e di scrittura del nostro blog, tramite l’utilizzo di temi grafici e plugin che ci aiuteranno a gestire meglio e più efficientemente il nostro blog.
Il CMS più noto e più utilizzato è senz’altro WordPress. Una volta selezionato il CMS da utilizzare, non resta altro da fare che mettersi all’opera!