Assicurazioni: non sempre la scelta economica conviene

Quando si parla di polizze auto è sempre molto difficile fare una valutazione oggettiva per capire cosa conviene e cosa no. L’interesse di tutti gli automobilisti è quello di optare per la scelta più economica, anche per via dell’alto costo che contraddistingue le assicurazioni auto in Italia rispetto a quelle nel resto del mondo.

Va detto, anche, che spesso la scelta più economica si potrebbe rivelare, a sorpresa, non conveniente. Il classico esempio è tra una polizza rc e una polizza Kasko. Si tratta di 2 soluzioni differenti (la prima è l’assicurazione base obbligatoria per legge, la seconda è quella più completa che copre contro tutti i rischi). Scopriamo insieme cosa significa e come poter prendere la decisione migliore per riuscire a scegliere l’assicurazione auto più economica, in funzione anche di quelle che sono le nostre esigenze quando ci mettiamo alla guida.

Differenza tra assicurazione RCA e assicurazione con Kasko

Sia l’assicurazione RCA che l’assicurazione Kasko sono le due assicurazioni di copertura più comuni dopo quella di responsabilità, speso i consumatori tendono a confondere queste due assicurazioni. Quindi vediamo nel dettaglio cosa è l’ RCA e la copertura completa.

La polizza assicurativa RCA copre i danni cagionati quando il veicolo entra in collisione con un altro mezzo o oggetto, anche da “ferma”. La polizza Kasko, paga i danni al veicolo causati oltre che dall’incidente tramite veicolo anche da cose diverse da collisione, come ad esempio danni derivati da incendio, da furto, atti vandalici, animali e oggetti vari che cadano, intemperie, vengono coperti interamente dalla compagnia assicurativa.

Facciamo degli esempi pratici per comprendere meglio quanto sopra citato: Se durante un viaggio in auto un animale tipo: (mucca, pecora ,cervo ecc.) sbuca fuori in modo improvviso posizionandosi davanti a voi, e non è possibile arrestare il veicolo o deviare la corsa in tempo, l’animale in questione rimbalzerà inevitabilmente sul cofano della vostra auto e l’animale scappa, ma la macchina a causa di questo urto si è procurata non è in grado di circolare quindi è richiesto l’intervento di un carro attrezzi.

Quindi considerando che ci si è scontrati con un animale, è facilmente intuibile che i danni provocati dall’urto non possono essere risarciti da nessuno tanto meno da un’assicurazione RCA normale, che ovviamente è molto più economica. Ma i danni causati dagli animali possono essere pagati dalla vostra assicurazione qualora abbiate stipulato una polizza completa, cioè una polizza che paga per danni causati da cose che non sono prevedibili comunque fuori dal vostro controllo, come ladri, animali, tempeste e grandini.

Nel caso in cui si sterza il veicolo per evitare l’urto con l’animale, e si va a sbattere contro un muro o albero, si viene sempre pagati dalla copertura, dopo tutto l’animale è stato il motivo che ha causato l’impatto, ed è per questo motivo che l’assicurazione che ha copertura KasKo è tenuta a pagare il danno del veicolo.

Quando si è stati invece causa diretta di un incidente, si è legalmente obbligati a pagare i danni che si sono causati all’altro soggetto, la copertura di responsabilità RCA paga per i danni che avete cagionato all’altra vettura, ma non risarcisce i danni che ha riportato la vostra auto. Nel caso in cui la vostra auto è stata danneggiata in un incidente e di cui non esiste nessun colpevole, la vostra polizza di assicurazione è tenuta a risarcirvi del danno.